La più grande ed efficace comunità online di campagne per il cambiamento

Fermiamo il mercato dei bambini

Fermiamo il mercato dei bambini
  
  

 


Perché è importante

I concorsi di bellezza per bambini sono una piaga che ha devastato Paesi come l'America e l'Australia e ora rischia di fare lo stesso con il nostro. Ma se ci appelliamo subito al Garante per l'Infanzia possiamo stroncare questo fenomeno sul nascere.

In paesi come gli Stati Uniti ormai è d'uso che le bambine vengano acconciate quasi come prostitute, presentate come piccoli oggetti sessuali. I concorsi di bellezza causano in loro profondi traumi, inculcano fin dall'infanzia modelli femminili degradanti e alimentano la cultura della pedofilia e con essa i relativi mercati. Ma alcuni paesi iniziano a reagire. Grazie alla mobilitazione di molte donne, in Francia è appena stata approvata una legge che mette al bando questi concorsi e l'Italia potrebbe decidere di seguirne l'esempio. Se il Garante per l'Infanzia si rivolgerà al Governo per chiedere in tempi rapidi un intervento, dovranno agire.

Già si stanno organizzando anche in Italia concorsi che coinvolgono migliaia di bambini.

Fermiamoli: partiamo con l'obiettivo di 3000 firme per raggiungerne 10.000, che consegneremo al Garante affinché entri subito in azione.


Pubblicata Ottobre 16, 2013
Segnala contenuto inappropriato
Clicca per copiare: